Cerca nel forum:
Acquaportal - Forum e Community

  





Benvenuti sul Forum di AcquaPortal, la più grande community italiana di acquariofilia!
Sul Forum di AcquaPortal puoi discutere con altri appassionati di acquariofilia, tenere un tuo Blog personale, inserire foto e video, chattare, ed aiutarci a creare un grande database con schede di pesci, invertebrati e prodotti di acquariofilia.


Per entrar a far parte della comunità occorre registrarsi.
Per farlo premi su

Registrazione


Al momento della registrazione ti verrà richiesto di accettare il Regolamento che ti consigliamo di leggere attentamente.
Ti consigliamo inoltre di leggere le FAQ per apprendere le funzionalità principali del forum.
Se invece sei un utente registrato e hai dimenticato i tuoi dati di accesso devi effettuare il Recupero dati.




Il mio primo acquario d’acqua dolce Se sei un neofita vuoi comprarti un acquario o ne hai appena realizzato uno, in questa sezione potrai ricevere tutte le informazioni necessarie per muovere i primi passi. Prima di postare ti consigliamo di fare una ricerca cliccando in alto su “Cerca”.

Rispondi
Vecchio 26-08-2016, 21:41   #1
Kalek
Guppy
 
Registrato: Apr 2014
Città: VI
Acquariofilo: Dolce
N° Acquari: 1
Messaggi: 135
Foto: 0 Albums: 0
Post "Grazie" / "Mi Piace"
Grazie (Dati): 5
Grazie (Ricev.): 0
Mi piace (Dati): 3
Mi piace (Ricev.): 5
Mentioned: 2 Post(s)
Feedback 0/0%

Annunci Mercatino: 0
Freccia Nuovo acquario - facciamo le cose nel modo corretto fin da subito

Buonasera a tutti

premetto che non sono proprio al mio primo acquario, anzi dopo una pausa prolungata dovuta ad alcuni insuccessi pensavo di rispolverare la vasca per un nuovo allestimento. Questa volta eviterò di affidarmi troppo al "commerciante furbacchione", pertanto riporterò in questo forum le prossime esperienze; so che vi sono molti utenti competenti e molto materiale utile per imparare a capire come mantenere in salute tutto l'acquario

A proposito di acquario, il mio è un Askoll Pure XL. Qui sotto le specifiche (prese da un sito online):
Dimensioni cm: 76x36xh43.5
Capacità: 94 litri
Filtrazione: a 4 stadi (meccanica, fine, chimica e biologica) nascosta sul coperchio
Portata max pompa: 300l/ora.
Illuminazione: lampada fluorescente compatta da 36W e 6400K [che dovrò sostituire]. Dotato di timer

(A memoria il filtro non movimentava a dovere l'acqua, perciò avevo posizionato una seconda pompa nella zona più "piatta" della vasca per migliorare appunto la corrente
Inoltre l'illuminazione non è omogenea su tutta la vasca , cioè vi è una zona centrale particolarmente irraggiata mentre un'altra verso un lato corto che rimaneva in penombra, complice anche la crescita rigogliosa delle piante in centro vasca Erano uno spettacolo )

Riguardo l'acqua del mio rubinetto devo andare a memoria. il pH lo ricordo bene è di 7.5-7.6 , mentre GH sul 15-16 e KH poco sotto, mi pare sul 14. Di norma infatti tagliavo sempre con acqua di osmosi per abbatterne la durezza.


Adesso arrivo al punto. Vorrei allestire una vasca non troppo impegnativa dato che i valori della mia acqua mi impedirebbero di tenere dei pesci troppo delicati, soprattutto preferirei intervenire il meno possibile con prodotti chimici sia per un discorso €€ e sia per un motivo di "salubrità" della vasca.
Chiedo aiuto sia per la scelta degli allestimenti (terreno, fondo, decorazioni, ... ) e sia per tutto il resto .

Cercherei pesci abbastanza resistenti. Non mi importa la varietà, potrebbe essere anche un monotema per quanto mi riguarda, è un compromesso che accolgo volentieri se così non mi muoiono pesci ogni 8 settimane Tanto per fare un esempio, i Barbus Tetrazona li trovo stupendi.
Invece per la flora preferirei evitare piante con foglie che cadono in continuazione in quanto richiederebbero una pulizia quotidiana del fondo che non sono in grado di garantire, soprattutto durante i giorni lavorativi.

Penso di aver fatto un quadro generale della situazione Ringrazio in anticipo chiunque sarà disposto ad aiutarmi.
Kalek non è in linea   Rispondi quotando


Vecchio 28-08-2016, 14:18   #2
Kalek
Guppy
 
Registrato: Apr 2014
Città: VI
Acquariofilo: Dolce
N° Acquari: 1
Messaggi: 135
Foto: 0 Albums: 0
Post "Grazie" / "Mi Piace"
Grazie (Dati): 5
Grazie (Ricev.): 0
Mi piace (Dati): 3
Mi piace (Ricev.): 5
Mentioned: 2 Post(s)
Feedback 0/0%

Annunci Mercatino: 0
nessuno che sappia consigliarmi?

forse sono stato io troppo generico

per esempio i Colisa (Trichogaster lalius) so che amano acque ferme e sono piuttosto resistenti. tuttavia non saprei che tipo piante associarvi e per di più non saprei neppure che fondo scegliere (se un substrato fertile con ghiaino sopra oppure un fondo attivo)
__________________
Alessandro
Kalek non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 29-08-2016, 10:17   #3
penelope64
Pesce rosso
 
L'avatar di penelope64
 
Registrato: Oct 2014
Città: Roma
Acquariofilo: Dolce
N° Acquari: 2
Età : 53
Messaggi: 702
Foto: 0 Albums: 1
Post "Grazie" / "Mi Piace"
Grazie (Dati): 44
Grazie (Ricev.): 25
Mi piace (Dati): 11
Mi piace (Ricev.): 53
Mentioned: 2 Post(s)
Feedback 0/0%

Annunci Mercatino: 0
ciao kalek..io non sono in grado di consigliarti perchè sono più o meno nella tua stessa situazione iniziale..ho acquistato anch'io un askoll pure 94 l. solo che il mio è nuovo e l'illuminazione è a led. Per il resto sto iniziando a far maturare la vasca ed anch'io come te vorrei mettere dei Colisa lalius,...mi sto documentando ma non è facile credo e dico credo che i colisa da quel che sto studiando possano andar d'acordo con le Rasbore , i Barbus tetrazona , i Botia e i Corydoras........speriamo che gli esperti ci dicano qualcosa e soprattutto se siamo in errore.....
penelope64 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 29-08-2016, 14:28   #4
ciuffo
Guppy
 
L'avatar di ciuffo
 
Registrato: Sep 2011
Città: vigolo marchese
Acquariofilo: Dolce
N° Acquari: 1, in allestimento
Messaggi: 156
Foto: 0 Albums: 0
Post "Grazie" / "Mi Piace"
Grazie (Dati): 5
Grazie (Ricev.): 6
Mi piace (Dati): 20
Mi piace (Ricev.): 12
Mentioned: 1 Post(s)
Feedback 1/100%

Annunci Mercatino: 0
ciao @Kalek , mi piace questo spirito, bravo!
ti premetto che io sono un mezzo esperto di caridine e non di pesci, ma qualche aiuto posso dartelo comunque. Allora... per i barbus mi sembra che ci voglia una vasca da almeno 100cm di lunghezza, quindi siamo un pò sotto...
per i colisa penso si possa fare. i valori che servono sono questi: pH: 6.0 - 7.5

GH: 3 - 16 dGH

KH: 2 - 10 dKH

Temperatura: 22 - 27 °C
quindi una minima aggiustata e ci siamo, però ho letto che si ammalano facilmente...
per le piante vuoi stare sul facile o vuoi una qualche specie particolare?
io ti consiglierei Ceratophyllum demersum e Lemna minor,Limnophila sessiliflora, Hygrophila corymbosa e polysperma, Rotala rotundifolia.
ti servono luce medio forte e un impianto co2 per queste, specie per la rotala.
per il resto...un ghiaino inerte? sui 2-3 mm di granulometria.
Poi aspettiamo anche un'altra campana che confermi quanto ho detto, specie per i colisa.
ciuffo non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 03-09-2016, 10:54   #5
Kalek
Guppy
 
Registrato: Apr 2014
Città: VI
Acquariofilo: Dolce
N° Acquari: 1
Messaggi: 135
Foto: 0 Albums: 0
Post "Grazie" / "Mi Piace"
Grazie (Dati): 5
Grazie (Ricev.): 0
Mi piace (Dati): 3
Mi piace (Ricev.): 5
Mentioned: 2 Post(s)
Feedback 0/0%

Annunci Mercatino: 0
Originariamente inviata da ciuffo Visualizza il messaggio
ciao @Kalek , mi piace questo spirito, bravo!
ti premetto che io sono un mezzo esperto di caridine e non di pesci, ma qualche aiuto posso dartelo comunque. Allora... per i barbus mi sembra che ci voglia una vasca da almeno 100cm di lunghezza, quindi siamo un pò sotto...
per i colisa penso si possa fare. i valori che servono sono questi:

pH: 6.0 - 7.5

GH: 3 - 16 dGH

KH: 2 - 10 dKH

Temperatura: 22 - 27 °C
quindi una minima aggiustata e ci siamo, però ho letto che si ammalano facilmente...
per le piante vuoi stare sul facile o vuoi una qualche specie particolare?
io ti consiglierei Ceratophyllum demersum e Lemna minor,Limnophila sessiliflora, Hygrophila corymbosa e polysperma, Rotala rotundifolia.
ti servono luce medio forte e un impianto co2 per queste, specie per la rotala.
per il resto...un ghiaino inerte? sui 2-3 mm di granulometria.
Poi aspettiamo anche un'altra campana che confermi quanto ho detto, specie per i colisa.
Ho letto che i colisa diventano territoriali. Vuol dire che in una vasca come la mia potrebbero convivere pochi individui? per di più solo femmine e un maschio?

Per le piante ho a disposizione solo la luce già installata sulla vasca, quindi prendere solamente piante a cui risulta sufficiente quella illuminazione.
le hygrophile le ho già avute, in particolare la polysperma perdeva così tante foglie che ogni giorno dovevo raccoglierle
__________________
Alessandro
Kalek non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 03-09-2016, 12:12   #6
ciuffo
Guppy
 
L'avatar di ciuffo
 
Registrato: Sep 2011
Città: vigolo marchese
Acquariofilo: Dolce
N° Acquari: 1, in allestimento
Messaggi: 156
Foto: 0 Albums: 0
Post "Grazie" / "Mi Piace"
Grazie (Dati): 5
Grazie (Ricev.): 6
Mi piace (Dati): 20
Mi piace (Ricev.): 12
Mentioned: 1 Post(s)
Feedback 1/100%

Annunci Mercatino: 0
La luce è davvero poca, comunque.... 0,4 watt/L. Così ci tieni i muschi e le epifite, se avevi l'hygrophila con quell'illuminazione perdeva le foglie per quello. Dovresti arrivare ad almeno 50 watt di lampade. Se hai un minimo di manualità ti spiego come fare per aggiungere una lampada.
Per i pesci non ti posso aiutare da quel ponto di vista. Proviamo a chiamare @TuKo e @IlariaCarassio e sentiamo cosa ne pensano.

Ultima modifica di ciuffo; 03-09-2016 alle ore 12:13. Motivo: aggiunta citazione
ciuffo non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 03-09-2016, 14:12   #7
IlariaCarassio
Pesce rosso
 
L'avatar di IlariaCarassio
 
Registrato: Jul 2016
Città: Aosta
Acquariofilo: Dolce
N° Acquari: Uno da 150l lordi + uno di riserva da 20l utilizzato per cure e isolamenti
Età : 18
Messaggi: 638
Foto: 0 Albums: 0
Post "Grazie" / "Mi Piace"
Grazie (Dati): 64
Grazie (Ricev.): 33
Mi piace (Dati): 82
Mi piace (Ricev.): 52
Mentioned: 7 Post(s)
Feedback 0/0%

Annunci Mercatino: 0
Allora, vediamo un po'. Mi sembra di capire che tu voglia un acquario di acqua calda. I colisa sono pesci abbastanza territoriali, e hanno bisogno di una corrente bassa quindi puoi evitare la seconda pompa. Necessitano di nascondigli e molte piante, ma di quelle parliamo più tardi; hanno bisogno di un ambiente prevalentemente calmo, diciamo che piante galleggianti e substrato scuro fanno al caso loro (e della maggior parte dei pesci, dopotutto, perché il substrato nero evita riflessi che li agiterebbero e soprattutto nasconde lo sporco ) Diciamo che puoi metterli in comunità se e solo se gli fornisci numerosi nascondigli e spazi angusti in cui stare (piante alte, a cespuglio, pietre con buchi, anfore se vuoi, legni..) insomma, necessitano di una vasca bella piena di arredi. Per non parlare del fatto che le femmine potranno nascondersi dai maschi "insistenti". Come PH resistono fino a 7,5 ma preferiscono un acido di 6,5 o 6. Inserire pesci come i guppy con loro sarebbe un suicidio, in quanto so che li fanno diventare molto aggressivi. Hanno bisogno di una comunità particolare. Tuttavia, prendere pesci più grandi di loro e aggressivi potrebbe farli chiudere in un angolo e non si farebbero vedere mai. Vediamo un paio di specie a cui potresti abbinarli:
Tra i suoi compagni più "gettonati" ci sono alcune specie di piccoli ciprinidi.
- Rasbore: Valori: PH 5-7,5 Temperatura 21-28°C
Fondo scuro, preferibilmente sabbietta scura con zone ombreggiate come nascondigli. Convivono bene con i colisa. Dovresti prenderne almeno 8-10 poiché vivono in banco.
- Barbus: è un pesce che regge PH da 5 a 8 ma preferisce neutro/acido, vorrebbe vasche lunghe 80 cm x 30 ma credo che 76 x 36 compensi e vada bene. La temperatura va da 20 a 26°. E' un pesce abbastanza aggressivo in condizioni di carenza di spazio o di pochi esemplari (devi prenderne almeno 8-10). Io non lo metterei, ma è una delle opzioni che hai, tuttavia non è abbinabile con specie con pinne lunghe o fluenti (li attacca). Prenderne un banco più grande aumenta la possibilità che i pesci saranno distratti dall'altro conspecifico piuttosto che i loro compagni di vasca, tuttavia lotteranno tra loro per le femmine. I maschi potranno anche mostrare meglio la colorazione in presenza di rivali conspecifici.
- I botia potresti metterli, ma in una vasca più grande (raggiungono lunghezze considerevoli).
Puoi sempre inserire altri ciclidi, ma io ti ho elencato i "più adatti". Inoltre, prenderli in branco sarebbe un bene, perché dovrebbe tranquillizzare sia loro che i Trichogaster.
Puoi abbinarli con alcune caridine come le red cherry.
C'è da sottolineare che non è indicato tenere troppi Colisa insieme, per la loro territorialità. Generalmente sono venduti in una coppia M+F e potrebbe essere una buona scelta (M+M è la ricetta per un disastro, fidati, in 94 litri). Ecco anche uno dei motivi per i tanti nascondigli: un po' di tregua per la femmina. (se non ti fidi del negoziante, il maschio è un po' più grande e colorato della femmina, è argenteo e sviluppa una pinna dorsale e anale più estesa che alle femmine manca; questo può essere verificato con ogni varietà di Colisa). Tieni conto che è un pesce che dovrebbe vivere circa 4 anni, a volte 5, ma spesso vive a malapena un anno a causa del trattamento magari inadatto o low cost che riceve fin da piccolo (viaggi, antibiotici, e quant'altro). Dovrebbe diventare lungo 8 centimetri, ma in acquario generalmente non supera i 6.
Come pesci da fondo puoi inserire:
- Corydoras: pesci da prendere in gruppo (almeno 6), amano fondo sabbioso e PH da 6 a 7,5; temperatura 24-28°. Durezza bassa.
- Otocinclus: per loro il fondo non è molto importante in quanto non stanno strettamente "sul fondo", però preferiscono quello sabbioso quando scendono. PH: 5,5-7,5 e temperatura: 21-26°. Durezza bassa. E' meglio prenderli in gruppo (6 esemplari).
NB: gli Oto sono dei pesci molto timidi che tendono a preferire vasche tranquille con pesci che non siano aggressivi e non "gli rubino" il cibo. Per questo vanno presi in gruppo e facendo attenzione a eventuali problemi di compatibilità. Non li metterei con i barbus, ma è un parere mio.
- Pangio: preferisce PH acido (3,5-7) e temperatura 21-26°. E' un pesce tranquillo da prendere in banchi di minimo 6 esemplari in quanto in natura vivono in gruppi. Non è da abbinare a pesci di fondo territoriali.
Ad ogni modo, una cosa è certa: più l'acquario è grande, meno territoriali sono i pesci!
Le piante adatte ai pesci elencati sono: Microsorum, Taxiphyllum, Cryptocoryne, Anubias, piante galleggianti, come Egeria Densa o Limnofilia sessiflora. Ah, io ho microsorum e anubias, le microsorum tendono a perdere le foglie.
Come fondo io inserirei una sabbietta nera o un ghiaino molto fine, sempre nero o comunque grigio o a tonalità scure.
Se ti servono altri consigli chiedi, se noti un pesce che ti piace ma non sai se è compatibile chiedi
PS: ho dato per scontato che, dato le specie elencate, tu potessi abbassare il PH della tua acqua. Se non è possibile, dimmelo, e ti consiglio alcune specie per PH basici e neutri, ma non acidi come quelle che ti ho elencato.
__________________
CO2 e alghe http://dennerle.com/it/consigliere/a.../perche-la-co2
Andromeda <3 siamo pazzi!! * Arcobaleno <3 Acqua, Nuvola, Ash.
My dream -> DISCUS // Senti sempre più opinioni //
IlariaCarassio non è in linea   Rispondi quotando
Post "Grazie" / "Mi Piace" - 1 Grazie, 1 Mi piace
Grazie ciuffo Ringrazia per questo post
Mi piace ciuffo Piace questo post
Vecchio 03-09-2016, 18:35   #8
Kalek
Guppy
 
Registrato: Apr 2014
Città: VI
Acquariofilo: Dolce
N° Acquari: 1
Messaggi: 135
Foto: 0 Albums: 0
Post "Grazie" / "Mi Piace"
Grazie (Dati): 5
Grazie (Ricev.): 0
Mi piace (Dati): 3
Mi piace (Ricev.): 5
Mentioned: 2 Post(s)
Feedback 0/0%

Annunci Mercatino: 0
Prima di tutto vi ringrazio per il supporto Ciuffo, IlariaCarassio.

Al momento ancora non ho allestito niente, prima vorrei capire esattamente il ventaglio di possibilità e solo poi muovermi di conseguenza.

L'illuminazione so essere appena sufficiente. Purtroppo quella volta non immaginavo che la potenza sarebbe stata limitante, non avevo la cultura per questo tipo di osservazioni, e questo tipo di acquario ha la pompa collocata sul coperchio per cui risulta facile la sua manutenzione: motivo per cui lo acquistai.
Spazio per vasche più grandi non ce l'ho e due anni di vita sono ancora troppo pochi per mandare l'Askoll Pure in pensionamento.
Ci sarebbe la possibilità del fai da te di cui Ciuffo ha parlato, ma che impatto visivo avrebbe il lavoro? lo chiedo perché l'acquario in sé ha il suo fascino e mi spiacerebbe se lo perdesse. A che genere di lavoro alludevi?

In risposta al secondo post, beh, ci sarebbe tantissimo da dire. Per ora ho guardato le schede di tutti i pesci elencati e molti mi sono molto famigliari.
i corydoras li ho avuti per un periodo ma il fondo ghiaioso dubito abbia lasciato loro un bel ricordo.
i barbus li ho tenuti per moooolto tempo. pesci fantastici, sempre vivaci, curiosi al punto giusto (anche quando dovevo somministrare eventuali prodotti medici) e di grande impatto visivo. Tuttavia non riuscivo a tenerli per più di 4 mesi perché pian piano dimagrivano e divenivano sempre meno attivi. Non credo sia stato un problema di alimentazione perché li nutrivo con le scaglie ogni giorno, eccetto quelle due volte a settimana col surgelato.
gli otocinclus dal mio solito negoziante non arrivano mentre nei negozi limitrofi ne arriva una specie simile che però non è otocinclus. Li ho trovato solo una volta, 3 esemplari, e mi sono durati un bel po'... poi però ho sbagliato il dosaggio di acqua di osmosi durante un cambio parziale post-trattamento medico e ci dev'essere stato uno sbalzo dei valori della vasca che mi ha seccato tutti e tre i pescetti
i botia sono carini. ricordo che li avevo valutati prima di acquistare i barbus ma quando ho letto le dimensioni che possono raggiungere e della facilità con cui tendono di ammalarsi (puntini bianchi) ho preferito scartarli.

Giustamente quanto detto funziona se mi adopero ad abbattere il pH della vasca. Non che l'attuale sia troppo elevato, ma non è consigliabile tenerlo così. Suppongo che l'unica via sia la CO2. Ci sono molti impianti in commercio, sia economici con l'utilizzo di lieviti e sia quelli più "seri".
I primi li eviterei perché penso siano poco affidabili. Nel senso che il metodo "naturale" può funzionare benissimo nei momenti di massima attività dei lieviti, ma poi quando l'effetto andrà pian piano a scemare temo potranno verificarsi rialzi di pH in vasca. Per degli otocinclus sarebbe deleterio.
I secondi non li ho ancora capiti. Oltre al costo, che si aggira sempre sui 100€ tra valvola e bombola, poi ci sarebbero le ricariche oppure le bombole pre-confezionato. Francamente non saprei.

Altri metodi per abbassare il pH senza buttar dentro prodotti chimici ci sono?

In alternativa quali sarebbero i pesci che prediligono pH più basici?
[tra l'altro nel sito dell' AVS Alto Vicentino Servizi sono pubblici i valori delle analisi delle acque, qui il link ]

Sulle piante mi sembra che il cerchio si restringa di parecchio. Un po' per via dei pesci e un po' per il discorso illuminazione. Suppongo sia da fare un mix di diverse piante per ottenere una buona varietà di nascondigli per gli individui che prediligono la vasca bassa o la parte alta. Qui non sono granché ferrato, anzi!


Che dite.. mi sono informato abbastanza nel frattempo , no? eppure c'è ancora una montagna di cose che dovrei leggere
__________________
Alessandro
Kalek non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 03-09-2016, 18:41   #9
ciuffo
Guppy
 
L'avatar di ciuffo
 
Registrato: Sep 2011
Città: vigolo marchese
Acquariofilo: Dolce
N° Acquari: 1, in allestimento
Messaggi: 156
Foto: 0 Albums: 0
Post "Grazie" / "Mi Piace"
Grazie (Dati): 5
Grazie (Ricev.): 6
Mi piace (Dati): 20
Mi piace (Ricev.): 12
Mentioned: 1 Post(s)
Feedback 1/100%

Annunci Mercatino: 0
Non si smette mai di imparare ;)
Io aggiungerei una lampada, molto semplicemente "tirando" due fili dalla presa di corrente din dentro la plafoniera e li collegarli a un portalampada e27, quello delle lampade normali a risparmio energetico. Ne metti una da 26 watt e..oplà! Fatto!
ciuffo non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 03-09-2016, 19:26   #10
IlariaCarassio
Pesce rosso
 
L'avatar di IlariaCarassio
 
Registrato: Jul 2016
Città: Aosta
Acquariofilo: Dolce
N° Acquari: Uno da 150l lordi + uno di riserva da 20l utilizzato per cure e isolamenti
Età : 18
Messaggi: 638
Foto: 0 Albums: 0
Post "Grazie" / "Mi Piace"
Grazie (Dati): 64
Grazie (Ricev.): 33
Mi piace (Dati): 82
Mi piace (Ricev.): 52
Mentioned: 7 Post(s)
Feedback 0/0%

Annunci Mercatino: 0
Per PH basici di consiglierei dei poecilidi (guppy, platy, portaspada, ecc.), ma sono pesci non troppo forti e si riproducono come conigli X) (infatti ne prendi 2/3 e poi si moltiplicano)
Per un acquario con i tuoi valori ti direi acqua fredda, ma hai un litraggio troppo basso anche solo per una coppia di rossi.
Per il PH, molti consigliano di utilizzare l'acqua di osmosi per abbassare il KH e di conseguenza il PH, ma non sempre questo funziona: infatti, l'acqua osmotica è priva di minerali, ma il PH è sempre quello.
Altrimenti, se vuoi evitare prodotti chimici (sempre sconsigliati) puoi provare con la torba nel filtro, che però darà un colore ambrato all'acqua, che per molti non risulta piacevole.
Infine, puoi erogare CO2, non me ne intendo degli impianti, ma tutto quel che so è che uno dei metodi di erogarla è utilizzare una bombola (come dicevi te) che va cambiata quando sta per finire, pena sbalzi di PH mostruosi e acquario decimato
Se non vuoi ambrare l'acqua (la torba, comunque sia, fa bene ai pesci) puoi utilizzare altri prodotti naturali come l'estratto di quercia.
------------------------------------------------------------------------
Altrimenti.. PH basico e acqua dura.. ciclidi africani..
__________________
CO2 e alghe http://dennerle.com/it/consigliere/a.../perche-la-co2
Andromeda <3 siamo pazzi!! * Arcobaleno <3 Acqua, Nuvola, Ash.
My dream -> DISCUS // Senti sempre più opinioni //

Ultima modifica di IlariaCarassio; 03-09-2016 alle ore 19:29. Motivo: Unione post automatica
IlariaCarassio non è in linea   Rispondi quotando
 
L'annuncio è SEMPRE in linea    

Rispondi

Tag
acquario , corretto , cose , facciamo , fin , modo , nel , nuovo , subito
Opzioni
Visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smile sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato

Vai a








Tetra_230











Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 06:00. Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana Team: AcquaPortal Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.5.0 (Lite) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2018 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.5 Patch Level 2 (Lite) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2018 DragonByte Technologies Ltd.
Copyright AcquaPortal Communication Srl
Page generated in 0,25736 seconds with 18 queries