Cerca nel forum:
Acquaportal - Forum e Community

  





Benvenuti sul Forum di AcquaPortal, la più grande community italiana di acquariofilia!
Sul Forum di AcquaPortal puoi discutere con altri appassionati di acquariofilia, tenere un tuo Blog personale, inserire foto e video, chattare, ed aiutarci a creare un grande database con schede di pesci, invertebrati e prodotti di acquariofilia.


Per entrar a far parte della comunità occorre registrarsi.
Per farlo premi su

Registrazione


Al momento della registrazione ti verrà richiesto di accettare il Regolamento che ti consigliamo di leggere attentamente.
Ti consigliamo inoltre di leggere le FAQ per apprendere le funzionalità principali del forum.
Se invece sei un utente registrato e hai dimenticato i tuoi dati di accesso devi effettuare il Recupero dati.




Malattie marino Per parlare delle malattie e dei parassiti che affliggono pesci ed invertebrati, delle cure più efficaci, dei medicinali.

Rispondi
Vecchio 08-12-2017, 12:35   #1
manniche
Protozoo
 
Registrato: May 2015
Città: Brescia
Acquariofilo: Dolce/Marino
Età : 59
Messaggi: 18
Foto: 0 Albums: 0
Post "Grazie" / "Mi Piace"
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricev.): 0
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricev.): 0
Mentioned: 0 Post(s)
Feedback 0/0%

Annunci Mercatino: 0
Cryptocaryon irritans

Salve,

pochi due settimane fa abbiamo introdotto 1 Acanthurus leucosternon nella nostra vasca (qui la descrizione).
Stava bene ma mangiava poco, quattro giorni fa si è adagiato sul fondo e, per evitare che gli altri pesci gli dessero noia, lo abbiamo spostato in una nursery (https://photos.app.goo.gl/EPXno1dF01Ij7mMo2); dopo pochi gironi e morto.
Abbiamo pensato che fosse un piccolo anemone in decomposizione che avessa rilasciato Ammoniaca! I test sono risultati negativi.
Il giorno dopo su un Ocellaris sono comparsi dei puntini bianchi -> Cryptocaryon irritans !!!
Almeno conosciamo il problema.

Sono mrti altri pesci, ora devo curare i rimanenti:

Per adesso abbiamo alzato la temperatura a 28 °C, iodio, vitamine ed inserito nella sump del carbone attivo; stiamo valutando di spostare i pesci in un altra vasca per curarli con il rame (stò ancora leggendo la metodologia della cura).

Consigli?

Vorremmo prendere un sistema di sterilizzazione UV con associato magari un filtro acqua a 5 micron anche per combattere le alghe filamentose, benefici e controindicazioni?

Zeolite !?

Passerò il pomeriggio a leggere i vari articoli per farmi un'idea più precisa.

Grazie per i consigli, Aldo e Marco
manniche non è in linea   Rispondi quotando


Vecchio 08-12-2017, 12:47   #2
manniche
Protozoo
 
Registrato: May 2015
Città: Brescia
Acquariofilo: Dolce/Marino
Età : 59
Messaggi: 18
Foto: 0 Albums: 0
Post "Grazie" / "Mi Piace"
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricev.): 0
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricev.): 0
Mentioned: 0 Post(s)
Feedback 0/0%

Annunci Mercatino: 0
Ho sbagliato a postare, potete spostarlo in 'Malattie marino'.

Grazie, Aldo
manniche non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 10-12-2017, 12:13   #3
tene
Pesce pagliaccio
 
L'avatar di tene
 
Registrato: Oct 2008
Città: venezia ma original toscano
Acquariofilo: Marino
N° Acquari: 1+nano collegato
Età : 52
Messaggi: 25.803
Foto: 0 Albums: 0
Post "Grazie" / "Mi Piace"
Grazie (Dati): 49
Grazie (Ricev.): 387
Mi piace (Dati): 422
Mi piace (Ricev.): 1201
Mentioned: 735 Post(s)
Feedback 0/0%
Invia un messaggio tramite Skype a tene
Riproduzione Kauderni

Annunci Mercatino: 0
Cure con medicinali in vasca non puoi farne puoi dosare cibo con aglio,iodio e olio di maleleuca niente più.
Il leuco è molto soggetto a questo tipo di parassita e molto soggetto a manifestarlo è un pesce difficile sia fisicamente che caratterialmente , adatto ad esperti con vasche al top e piu grandi della tua.
La lampada Uv serve solo a diminuire i batteri in colonna quindi con effetto contrario a quello da te sperato con le alghe @alegiu sposti tu?
Anche la rima.

Posted With Tapatalk
__________________
ciao da roberto

notizie utili e download fhiscalc http://www.acquariofilia.biz/showthread.php?t=355147
tene non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 10-12-2017, 15:00   #4
manniche
Protozoo
 
Registrato: May 2015
Città: Brescia
Acquariofilo: Dolce/Marino
Età : 59
Messaggi: 18
Foto: 0 Albums: 0
Post "Grazie" / "Mi Piace"
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricev.): 0
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricev.): 0
Mentioned: 0 Post(s)
Feedback 0/0%

Annunci Mercatino: 0
Grezie per la risposta,
ad oggi sono morti circa il 50% dei pesci, ma la situazione sembra normalizzata; i rimanenti stanno bene e non hanno i puntini bianchi.
I coralli tutti ok, per fortuna.
Sono due giorni che leggo di articoli sul marino e mi sono fatto l'idea che ho avuto fortuna nel non avere fino ad ora problemi.
Io e mio figlio stiamo pianificando una nuova vasca da più di 700 litri con base più quadrata in modo da avere una rocciata centrale.
Per adesso mantengo ancora per due giorni la temperatura a 28 *C, iodio e vitamine per i pesci.
Abbiamo creato un piccolo refugium con lampada nella sump ma questo solo per abassare i nitrati.
Ok, niente sterilizzatore UV, approfondisco zeolite e reattore di calcio per la nuova vasca.
manniche non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 10-12-2017, 21:33   #5
Maicolnait
Plancton
 
L'avatar di Maicolnait
 
Registrato: Mar 2014
Città: Latina
Acquariofilo: Marino
Età : 43
Messaggi: 29
Foto: 0 Albums: 0
Post "Grazie" / "Mi Piace"
Grazie (Dati): 7
Grazie (Ricev.): 0
Mi piace (Dati): 9
Mi piace (Ricev.): 1
Mentioned: 0 Post(s)
Feedback 2/100%

Annunci Mercatino: 0
Ho combattuto col parassita . La malattia è andata avanti nella mia vasca a ondate per ben tre mesi. Non ho perso neanche un pesce. Non ho usato sterilizzatori ne ozono ne malaleuca. Ho solo alimentato 4 volte al giorno con mangimi diversi ma sempre immersi in vitamine e aglio per una mezz’ora prima di buttarli in vasca. Il cambio di marcia l’ho avuto quando ho iniziato a usare garlic guard e vitality della seachem. Però devo dire che appena ho riconosciuto qualche puntino sui miei pesci ho iniziato subito questo regime di alimentazione e sono così riuscito a tenerli forti e in grado di superare le varie ondate del parassita. Secondo me non puoi fare altro che tenere in salute i pesci alimentandoli. Io non ho neppure alzato la temperatura. Alternavo mangime in scaglie, vari tipi di congelato, alghe nori e granulare sempre bagnando con vitamine e aglio. In vasca ho tre acanturidi (malattia arrivata con lo strigosus che ho inserito per ultimo), una exatenia, due pagliacci, un ecsenius midas, gramma Loreto, tre crisiptere, un gobidon.


Posted With Tapatalk
Maicolnait non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 31-12-2017, 10:35   #6
manniche
Protozoo
 
Registrato: May 2015
Città: Brescia
Acquariofilo: Dolce/Marino
Età : 59
Messaggi: 18
Foto: 0 Albums: 0
Post "Grazie" / "Mi Piace"
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricev.): 0
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricev.): 0
Mentioned: 0 Post(s)
Feedback 0/0%

Annunci Mercatino: 0
Grazie ancora a tutti, penso che la fase acuta sia passata.
Sono morti tre pesci ma gli altri stanno bene. Ho alzato la temperatura di un grado (ora abbassata nuovamente), e dato mangime contenente aglio, iodio e vitamine.
Ora mi concentro sul nuovo acquario....
manniche non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Tag
cryptocaryon , irritans
Opzioni
Visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smile sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato

Vai a



















Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 16:42. Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana Team: AcquaPortal Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.5.0 (Lite) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2022 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.5 Patch Level 2 (Lite) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2022 DragonByte Technologies Ltd.
Copyright AcquaPortal Communication Srl
Page generated in 0,23214 seconds with 17 queries