Cerca nel forum:
Acquaportal - Forum e Community

  



Concorso Acquaportal 2018/2019


Benvenuti sul Forum di AcquaPortal, la più grande community italiana di acquariofilia!
Sul Forum di AcquaPortal puoi discutere con altri appassionati di acquariofilia, tenere un tuo Blog personale, inserire foto e video, chattare, ed aiutarci a creare un grande database con schede di pesci, invertebrati e prodotti di acquariofilia.


Per entrar a far parte della comunità occorre registrarsi.
Per farlo premi su

Registrazione


Al momento della registrazione ti verrà richiesto di accettare il Regolamento che ti consigliamo di leggere attentamente.
Ti consigliamo inoltre di leggere le FAQ per apprendere le funzionalità principali del forum.
Se invece sei un utente registrato e hai dimenticato i tuoi dati di accesso devi effettuare il Recupero dati.




Avvisi

Chimica, biocondizionatori ed integratori dolce Per parlare dei valori dell’acqua, del modo per mantenerli sotto controllo, dei test per le analisi e degli integratori e biocondizionatori .

Rispondi
Vecchio 10-01-2018, 19:04   #11
ilVanni
Imperator
 
L'avatar di ilVanni
 
Registrato: Jan 2007
Città: Firenze
Acquariofilo: Dolce
N° Acquari: Acquario, acquarietto e due vasche esterne
Età : 40
Messaggi: 6.739
Foto: 0 Albums: 0
Post "Grazie" / "Mi Piace"
Grazie (Dati): 8
Grazie (Ricev.): 146
Mi piace (Dati): 10
Mi piace (Ricev.): 269
Mentioned: 95 Post(s)
Feedback 7/100%

Annunci Mercatino: 0
Originariamente inviata da goldfish_oranda Visualizza il messaggio
Ok Vanni quindi per aumentare il KH come devo fare??
Con appositi sali (per la versione fai-da-te vedi la ricetta di Walter Peris: http://www.walterperis.it/chimica/acqua_per_i_cambi.htm ). Praticamente miscele di (bi)carbonati di sodio e potassio.

Originariamente inviata da goldfish_oranda Visualizza il messaggio
Di conseguenza però la CO2 che immetto nell'acquario non lo va poi a diminuire dato l'effetto tampone che provoca??
Infatti, come ho scritto serve a raggiungere una concentrazione più elevata di CO2 mantenendo pH alcalini. E' questo l'effetto tampone: se il KH fosse, al contrario, basso, la stessa concentrazione di CO2 porterebbe il pH molto più giù.
Quindi: KH alto per usare CO2 mantenendo pH elevato, KH basso per acidificare con CO2.
Potresti chiederti: posso acidificare molto anche con KH alto? Certo, ma devi aumentare la CO2 disciolta di troppo (e gaseresti i pesci).

Originariamente inviata da goldfish_oranda Visualizza il messaggio
Poi mi viene da chiedermi se alzo la KH e lascio il PH al livello che voglio già senza l'uso di CO2 come faccio a regolarmi per l'erogazione??.
Se hai fauna di acqua dura e alcalina e hai già acqua dura e alcalina (KH e pH elevati), non hai bisogno della CO2 per acidificare. Nel caso tu volessi ugualmente usarla come fertilizzante (è il tuo caso), interroghi la tabella e vedi se, alzando la concentrazione di CO2 a (diciamo) 20 ppm, il tuo pH si abbassa troppo. Se lo fa, ti cerchi un KH più elevato, che fissi il pH al livello voluto con gli stessi 20 ppm di CO2.
Esempio: Hai pH 8 e KH 5.5, quindi (da tabella) solo 2 ppm di CO2 (poca).
Decidi di aumentare la CO2 per le piante, ma non vuoi scendere troppo col pH.
Vedi che, col tuo KH, a 20 ppm di CO2 avresti pH 6.9, e per te è troppo basso (diciamo che vuoi mantenerlo almeno a 7.3 - 7.3).
Osservi che (sempre da tabella) portando il KH a 11, raggiungi le 22 ppm di CO2 ma con pH 7.2.
Quindi:
1) porti il KH a 11 coi sali (lentamente in diversi giorni, non di botto).
2) aumenti la concentrazione di CO2 (aumenti gradualmente le bolle) fino a portare il pH a 7.2. Considera che ci vogliono circa 2 ore alla vasca per equilibrarsi.
3) Arrivato a pH 7.2, con KH 11, hai 22 ppm di CO2 disciolta.
4) Monitora i valori i giorni successivi. Acidificando (anche poco) eventuali arredi (rocce, sabbia) potrebbero rilasciare carbonati e aumentare il KH. Se l'effetto perdura nel tempo, è un casino e devi rimuovere gli arredi calcarei. Se non succede nulla sei a posto.

Analogamente, se tu volessi usare la CO2 per acidificare, dovresto abbassare il KH il più possibile per evitare concentrazioni pericolose di CO2 (per esempio a KH 3 puoi scendere (da tabella) solo fino a pH 6.5 ed avere 30 ppm di CO2 discilta, a pH inferiori la CO2 diventa troppa).
Nota anche che con la CO2 non puoi acidificare sotto pH 6 e qualcosa. Per pH inferiori si usa la torba (vedi gestione OTRAC e similari).

Originariamente inviata da goldfish_oranda Visualizza il messaggio
Come test ho questi (http://www.aquariumline.com/catalog/...ce-p-4200.html) vanno bene o devo acquistarne altri per la regolazione??
Il pH è a scala larga (mi pare), ma potrebbe andare già bene. Eventualmente non stare al limite (infatti ti consiglio di stare a 20 ppm di CO2 invece delle canoniche 30 ppm (valore "di sicurezza") proprio per ovviare alle imprecisioni eventuali dei test.
__________________
Prossima riproduzione di Melanotaenia boesemani. MP se interessati ad adottarne degli esemplari giovani nei prossimi mesi. No spedizione. Solo ritiro a mano a FI e prov.
ilVanni non è in linea   Rispondi quotando


Vecchio 10-01-2018, 19:43   #12
goldfish_oranda
Guppy
 
L'avatar di goldfish_oranda
 
Registrato: Mar 2014
Città: Velletri
Acquariofilo: Dolce
N° Acquari: 1
Età : 19
Messaggi: 199
Foto: 0 Albums: 0
Post "Grazie" / "Mi Piace"
Grazie (Dati): 3
Grazie (Ricev.): 1
Mi piace (Dati): 5
Mi piace (Ricev.): 5
Mentioned: 0 Post(s)
Feedback 0/0%

Annunci Mercatino: 0
Grazie mille di cuore Vanni sei stato CHIARISSIMO!! L'unica cosa che mi fa sorgere dubbi è l'utilizzo di questi sali, se saranno necessari li cercherò di fare, però volevo sapere sono disponibili dei preparati già pronti da acquistare?? O in alternativa potrei usare un osso di seppia?? e in quali quantità?? Inoltre ho avuto questo dubbio leggendo qualche tempo fa questo sito che riportava ciò: "Le condizioni d'acqua ideali per i pesci rossi sono un pH da 6.8 a 7.6. Possono vivere con un pH fino a 8.0." (https://www.acquariofiliaconsapevole...ento_wilkinson) quindi mi stavo chiedendo se è vero ciò che riporta il sito quindi se mi aggiro sul PH che avrei senza modificare l'assetto del KH che ho attualmente adesso andrebbe bene lo stesso?? O sarebbe troppo basso un PH compreso tra 6,9/7??
goldfish_oranda non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 10-01-2018, 23:03   #13
ilVanni
Imperator
 
L'avatar di ilVanni
 
Registrato: Jan 2007
Città: Firenze
Acquariofilo: Dolce
N° Acquari: Acquario, acquarietto e due vasche esterne
Età : 40
Messaggi: 6.739
Foto: 0 Albums: 0
Post "Grazie" / "Mi Piace"
Grazie (Dati): 8
Grazie (Ricev.): 146
Mi piace (Dati): 10
Mi piace (Ricev.): 269
Mentioned: 95 Post(s)
Feedback 7/100%

Annunci Mercatino: 0
Io per i rossi ho sempre usato acqua dura e pH alcalino, ma se è un problema indurire l'acqua può andar benissimo quella che hai (sarà immediato fare i cambi, per esempio).
Non andrei a pH sotto 7, comunque. Non è un gran problema perché coi rossi non avrai mai un acquario di piante spinto, quindi ti puoi accontentare di fertilizzare con una concentrazione inferiore di CO2, vedendo lo stesso ottimi risultati (già con 10 ppm è visibile una crescita maggiore delle piante). Anzi, con una CO2 non troppo elevata, difficilmente incontrerai carenze e dovrai intervenire con fertilizzazioni in colonna (casomai ti raccomando qualche tabs fertilizzante sotto le radici se c'è assenza di fondo fertile).

I sali si comprano in qualunque negozio, o anche (e meglio) online. Occhio: ci sono sali per acqua dolce e marina, e tra quelli per il dolce, quelli per il SOLO GH e per il solo KH, oppure per entrambi e li aumentano secondo un rapporto prefissato, solitamente il GH è tenuto doppio del KH (magari una misura del Gh la farei fare, magari in negozio, prima di scegliere quello che fa per te).

PS: l'osso di seppia è carbonato di calcio, e la sua solubilità è bassa (si scioglie poco almeno a pH sopra 7). Per quello per aumentare Gh e KH coi sali si forniscono ioni calcio (e magnesio) per il GH e ioni bicarbonato (per il KH), ma usando sali assai più solubili (vedi di nuovo la pagina del Peris). Ovviamente il tutto aggiunge anche ioni cloruro, solfato, ecc. a seconda dei sali utilizzati.
Per assurdo, usando SOLO acqua pura e carbonato di calcio in soluzione, difficilmente andresti a GH e KH maggiori di uno (il carbonato di calcio satura prima). Per scioglierlo dovresti avere un reattore di CO2 (se ti interessa leggiti qualcosa nella sez. marino), in cui della aragonite (sabbia calcarea) viene fatta reagire con CO2 ad elevata concentrazione, per ottenere ioni bicarbonato e ioni Ca+ (e ripristinare solo quello che i coralli consumano, ma non è il caso di un acquario dolce).
__________________
Prossima riproduzione di Melanotaenia boesemani. MP se interessati ad adottarne degli esemplari giovani nei prossimi mesi. No spedizione. Solo ritiro a mano a FI e prov.
ilVanni non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 11-01-2018, 01:45   #14
marko66
Ciclide
 
L'avatar di marko66
 
Registrato: Feb 2012
Città: SUSA (TO)
Acquariofilo: Dolce
N° Acquari: 4
Età : 52
Messaggi: 1.150
Foto: 0 Albums: 0
Post "Grazie" / "Mi Piace"
Grazie (Dati): 1
Grazie (Ricev.): 57
Mi piace (Dati): 10
Mi piace (Ricev.): 93
Mentioned: 11 Post(s)
Feedback 0/0%

Annunci Mercatino: 0
Originariamente inviata da ilVanni Visualizza il messaggio
Originariamente inviata da goldfish_oranda Visualizza il messaggio
Ok Vanni quindi per aumentare il KH come devo fare??
Con appositi sali (per la versione fai-da-te vedi la ricetta di Walter Peris: http://www.walterperis.it/chimica/acqua_per_i_cambi.htm ). Praticamente miscele di (bi)carbonati di sodio e potassio.

Originariamente inviata da goldfish_oranda Visualizza il messaggio
Di conseguenza però la CO2 che immetto nell'acquario non lo va poi a diminuire dato l'effetto tampone che provoca??
Infatti, come ho scritto serve a raggiungere una concentrazione più elevata di CO2 mantenendo pH alcalini. E' questo l'effetto tampone: se il KH fosse, al contrario, basso, la stessa concentrazione di CO2 porterebbe il pH molto più giù.
Quindi: KH alto per usare CO2 mantenendo pH elevato, KH basso per acidificare con CO2.
Potresti chiederti: posso acidificare molto anche con KH alto? Certo, ma devi aumentare la CO2 disciolta di troppo (e gaseresti i pesci).

Originariamente inviata da goldfish_oranda Visualizza il messaggio
Poi mi viene da chiedermi se alzo la KH e lascio il PH al livello che voglio già senza l'uso di CO2 come faccio a regolarmi per l'erogazione??.
Se hai fauna di acqua dura e alcalina e hai già acqua dura e alcalina (KH e pH elevati), non hai bisogno della CO2 per acidificare. Nel caso tu volessi ugualmente usarla come fertilizzante (è il tuo caso), interroghi la tabella e vedi se, alzando la concentrazione di CO2 a (diciamo) 20 ppm, il tuo pH si abbassa troppo. Se lo fa, ti cerchi un KH più elevato, che fissi il pH al livello voluto con gli stessi 20 ppm di CO2.
Esempio: Hai pH 8 e KH 5.5, quindi (da tabella) solo 2 ppm di CO2 (poca).
Decidi di aumentare la CO2 per le piante, ma non vuoi scendere troppo col pH.
Vedi che, col tuo KH, a 20 ppm di CO2 avresti pH 6.9, e per te è troppo basso (diciamo che vuoi mantenerlo almeno a 7.3 - 7.3).
Osservi che (sempre da tabella) portando il KH a 11, raggiungi le 22 ppm di CO2 ma con pH 7.2.
Quindi:
1) porti il KH a 11 coi sali (lentamente in diversi giorni, non di botto).
2) aumenti la concentrazione di CO2 (aumenti gradualmente le bolle) fino a portare il pH a 7.2. Considera che ci vogliono circa 2 ore alla vasca per equilibrarsi.
3) Arrivato a pH 7.2, con KH 11, hai 22 ppm di CO2 disciolta.
4) Monitora i valori i giorni successivi. Acidificando (anche poco) eventuali arredi (rocce, sabbia) potrebbero rilasciare carbonati e aumentare il KH. Se l'effetto perdura nel tempo, è un casino e devi rimuovere gli arredi calcarei. Se non succede nulla sei a posto.

Analogamente, se tu volessi usare la CO2 per acidificare, dovresto abbassare il KH il più possibile per evitare concentrazioni pericolose di CO2 (per esempio a KH 3 puoi scendere (da tabella) solo fino a pH 6.5 ed avere 30 ppm di CO2 discilta, a pH inferiori la CO2 diventa troppa).
Nota anche che con la CO2 non puoi acidificare sotto pH 6 e qualcosa. Per pH inferiori si usa la torba (vedi gestione OTRAC e similari).

Originariamente inviata da goldfish_oranda Visualizza il messaggio
Come test ho questi (http://www.aquariumline.com/catalog/...ce-p-4200.html) vanno bene o devo acquistarne altri per la regolazione??
Il pH è a scala larga (mi pare), ma potrebbe andare già bene. Eventualmente non stare al limite (infatti ti consiglio di stare a 20 ppm di CO2 invece delle canoniche 30 ppm (valore "di sicurezza") proprio per ovviare alle imprecisioni eventuali dei test.
Non si potrebbe mettere in evidenza questa risposta come apertura della sezione chimica,si eviterebbe di spiegare ogni volta le stesse cose sull'uso della CO2 in acquario....Le domande su questo tema sono le piu' ricorrenti e le risposte e gli inviti a leggere le guide spesso inutili per mancanza di voglia(e non ci sta')e difficolta' di comprensione(e questo ci sta').Grande@ilVanni
marko66 non è in linea   Rispondi quotando
Post "Grazie" / "Mi Piace" - 0 Grazie, 1 Mi piace
Mi piace Avvy Piace questo post
Vecchio 11-01-2018, 14:49   #15
goldfish_oranda
Guppy
 
L'avatar di goldfish_oranda
 
Registrato: Mar 2014
Città: Velletri
Acquariofilo: Dolce
N° Acquari: 1
Età : 19
Messaggi: 199
Foto: 0 Albums: 0
Post "Grazie" / "Mi Piace"
Grazie (Dati): 3
Grazie (Ricev.): 1
Mi piace (Dati): 5
Mi piace (Ricev.): 5
Mentioned: 0 Post(s)
Feedback 0/0%

Annunci Mercatino: 0
Quoto a pieno la tua idea marko66, in poche righe ha saputo riassumere il tutto perfettamente cosa che non ho trovato in nessun altro commento o sito di acquariologia, detto cio volevo chiedervi quale prodotto commerciale dovrei usare?? Va bene questo (http://www.rareaquaticplantshop.com/...li-per-kh.html) o questo (https://www.ippopetshop.it/home/Repa...o_litri-100_ml) ?? Questi prodotti devono poi essere messi ogni volta nella acqua che cambio?? Consigliatemi voi un prodotto valido o sennò provo a portare come già avevo detto il PH a 7/7,1 solo usando la CO2 e senza mettere altro,in merito a questo però la cosa più importante e che posso stare tranquillo con questi valori per il benessere dei miei pesci o sono troppo bassi rispetto ai canoni tradizionali??
goldfish_oranda non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 11-01-2018, 15:59   #16
ilVanni
Imperator
 
L'avatar di ilVanni
 
Registrato: Jan 2007
Città: Firenze
Acquariofilo: Dolce
N° Acquari: Acquario, acquarietto e due vasche esterne
Età : 40
Messaggi: 6.739
Foto: 0 Albums: 0
Post "Grazie" / "Mi Piace"
Grazie (Dati): 8
Grazie (Ricev.): 146
Mi piace (Dati): 10
Mi piace (Ricev.): 269
Mentioned: 95 Post(s)
Feedback 7/100%

Annunci Mercatino: 0
IMHO, puoi fare anche senza sali.
__________________
Prossima riproduzione di Melanotaenia boesemani. MP se interessati ad adottarne degli esemplari giovani nei prossimi mesi. No spedizione. Solo ritiro a mano a FI e prov.
ilVanni non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 11-01-2018, 17:22   #17
goldfish_oranda
Guppy
 
L'avatar di goldfish_oranda
 
Registrato: Mar 2014
Città: Velletri
Acquariofilo: Dolce
N° Acquari: 1
Età : 19
Messaggi: 199
Foto: 0 Albums: 0
Post "Grazie" / "Mi Piace"
Grazie (Dati): 3
Grazie (Ricev.): 1
Mi piace (Dati): 5
Mi piace (Ricev.): 5
Mentioned: 0 Post(s)
Feedback 0/0%

Annunci Mercatino: 0
Perfetto, ora ho rimisurato tutti i valori e sono rimasti pressoché uguali con PH 8 eil KH che sta a 6, quindi nei prossimi giorni vorrei aprire di nuovo la bombola quante bolle mi consigliate di erogare all'inizio?? Dopo quanto tempo devo fare i test del PH per poterli bilanciare immettendo o diminuendo la CO2?? Ogni 2 ore va bene o è poco??
goldfish_oranda non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 11-01-2018, 18:06   #18
ilVanni
Imperator
 
L'avatar di ilVanni
 
Registrato: Jan 2007
Città: Firenze
Acquariofilo: Dolce
N° Acquari: Acquario, acquarietto e due vasche esterne
Età : 40
Messaggi: 6.739
Foto: 0 Albums: 0
Post "Grazie" / "Mi Piace"
Grazie (Dati): 8
Grazie (Ricev.): 146
Mi piace (Dati): 10
Mi piace (Ricev.): 269
Mentioned: 95 Post(s)
Feedback 7/100%

Annunci Mercatino: 0
Ti prendi un giorno che sei a casa, misuri a bombola chiusa e poi la apri (diciamo con 4 - 6 bolle/min).
Occhio che il diffusore ci mette un po' ad andare in pressione, per cui il numero di bolle varia temporaneamente e si assesta in 10 - 15 minuti. Segnati quel numero e aspetta un'ora o due (meglio 2).
Ri - misura il pH e aumenta(o diminuisci) il numero delle bolle (raddoppia/dimezza le bolle se sei lontano dal valore voluto, altrimenti aumenta/diminuisci del 50% o anche del 30 - 20%, quindi di 2 - 3 bolle) finché non sei sceso(o risalito) al pH voluto, ri - misurando ogni 2 ore circa.
Continua così finché non raggiungi il pH di arrivo.
Dopo un giorno(e nei giorni successivi) tieni d'occhio il KH, per verificare che non aumenti perché qualcosa di calcareo sta andando in soluzione (se ti tieni a pH alcalini il problema si pone difficilmente).

Periodicamente controlla che le bolle rimangano costanti e che i valori rimangano stabili.
__________________
Prossima riproduzione di Melanotaenia boesemani. MP se interessati ad adottarne degli esemplari giovani nei prossimi mesi. No spedizione. Solo ritiro a mano a FI e prov.
ilVanni non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 11-01-2018, 18:57   #19
goldfish_oranda
Guppy
 
L'avatar di goldfish_oranda
 
Registrato: Mar 2014
Città: Velletri
Acquariofilo: Dolce
N° Acquari: 1
Età : 19
Messaggi: 199
Foto: 0 Albums: 0
Post "Grazie" / "Mi Piace"
Grazie (Dati): 3
Grazie (Ricev.): 1
Mi piace (Dati): 5
Mi piace (Ricev.): 5
Mentioned: 0 Post(s)
Feedback 0/0%

Annunci Mercatino: 0
Grazie Vanni allora appena riesco ad avere una giornata libera, credo domenica a questo punto, avvio il tutto e in caso di problemi o altro vi informerò
Grazie ancora per i chiarimenti e per tutto e scusami se ti ho tediato con 100.000 domande
goldfish_oranda non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 11-01-2018, 22:23   #20
ilVanni
Imperator
 
L'avatar di ilVanni
 
Registrato: Jan 2007
Città: Firenze
Acquariofilo: Dolce
N° Acquari: Acquario, acquarietto e due vasche esterne
Età : 40
Messaggi: 6.739
Foto: 0 Albums: 0
Post "Grazie" / "Mi Piace"
Grazie (Dati): 8
Grazie (Ricev.): 146
Mi piace (Dati): 10
Mi piace (Ricev.): 269
Mentioned: 95 Post(s)
Feedback 7/100%

Annunci Mercatino: 0
Figuriamoci!
È un piacere spiegare le cose a chi si sforza di capire e non pretende il "bignami di come fare a mettere la CO2" come succede di solito.

Se hai altre domande, siamo qua.

Posted With Tapatalk
__________________
Prossima riproduzione di Melanotaenia boesemani. MP se interessati ad adottarne degli esemplari giovani nei prossimi mesi. No spedizione. Solo ritiro a mano a FI e prov.
ilVanni non è in linea   Rispondi quotando
Post "Grazie" / "Mi Piace" - 1 Grazie, 0 Mi piace
Grazie massi051 Ringrazia per questo post
 
L'annuncio è SEMPRE in linea    

Rispondi

Tag
acquario , ornamentali , pesci , problema , rossi , valori
Opzioni
Visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smile sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato

Vai a








Tetra_230











Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 00:32. Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana Team: AcquaPortal Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.5.0 (Lite) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2018 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.5 Patch Level 2 (Lite) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2018 DragonByte Technologies Ltd.
Copyright AcquaPortal Communication Srl
Page generated in 0,32795 seconds with 15 queries