Cerca nel forum:
Acquaportal - Forum e Community

TOP_Tetra_468  



ap promo top top_2_centrale_coralzone ap promo top2


Benvenuti sul Forum di AcquaPortal, la più grande community italiana di acquariofilia!
Sul Forum di AcquaPortal puoi discutere con altri appassionati di acquariofilia, tenere un tuo Blog personale, inserire foto e video, chattare, ed aiutarci a creare un grande database con schede di pesci, invertebrati e prodotti di acquariofilia.


Per entrar a far parte della comunità occorre registrarsi.
Per farlo premi su

Registrazione


Al momento della registrazione ti verrà richiesto di accettare il Regolamento che ti consigliamo di leggere attentamente.
Ti consigliamo inoltre di leggere le FAQ per apprendere le funzionalità principali del forum.
Se invece sei un utente registrato e hai dimenticato i tuoi dati di accesso devi effettuare il Recupero dati.




Avvisi

Invertebrati Inserisci le tue schede di Gasteropodi, Crostacei, Insetti, ecc. d'acqua dolce. Oppure inserisci un tuo contributo o una tua esperienza aggiungendo un commento (solo info, no domande).

Inserisci Commento
Cambarellus patzcuarensis
Cambarellus patzcuarensis
Inserito da ELISA80
10-04-2010
Foto

Scheda
Gruppo
Crostacei
Luogo di provenienza
Centro/Sud America
Habitat
Laghi
Caratteristiche e allevamento
Grandezza minima dell'acquario: Almeno vasche da 50 litri con rocce vulcaniche, piante, rifugi e tane necessarie in acquari comunitari.
Zona occupata:Fondo.
Adattabili a vari parametri dei valori acquatici, ph da 6.5 a 8.5, durezza media ma anche morbida, temperatura fra 15 e 25 gradi. Compatibile con la maggioranza di pesci e crostacei tranquilli, escluso nel periodo della muta quando diventa vulnerabile anche nei confronti di piccoli pesci, da evitare la convivenza con botia e ciclidi. Rispetta la vegetazione e non sembra interessato a scavare il fondale, facilmente vulnerabile durante la muta tanto da rischiare la vita a causa di altri cambarellus o per opera di piccoli pesci di norma innocui.
Non attacca la fauna ittica viva adulta e nemmeno gli avannotti, escluse le uova abbandonate o piccole larve.
Morfologia: Piccolo cambaride con chele e corpo affusolato.
La forma selvaggia in natura porta un colore marrone o ruggine scuro, attraverso selezioni in allevamento si sono ottenuti esemplari arancioni con bande o macchie più rosse(Orange), esistono anche selezioni tendenti al blu o al giallo con varie tonalità di macchiatura.
Taglia: Cm 4
Alimentazione
Vermi, insetti, cibo per pesci, animali morti, uova abbandonate, non si ciba di piante.
Riproduzione
Dimorfismo sessuale: Non facilissimo da rilevare, in esemplari adulti bisogna osservare il primo paio di pleopodi che si presentano rigidi in esemplari maschili e flessibili in esemplari femminili.
Riproduzione: Si riproducono già dopo 4-5 mesi di vita,le uova verdi covate fra i pleopodi della madre per circa 14 giorni, i piccoli possono crescere insieme agli adulti allestendo un acquario con molti nascondigli.
I piccoli cambaridi si nutrono di batteri e funghi nel primo momento poi si cibano di artemie e cibo in fiocchi e in granuli.
Foto di
Elisa80
Cambarellus patzcuarensis

Ho iniziato da poco l'allevamento di questa specie e confermo sia la facilità dell'allevamento (adatto anche ai principianti), l'indole pacifica sia nei riguardi dei pesci (anche pesci da fondo) e delle caridine japoniche. Per ora non noto alcun interesse per le piante e nessuna propensione a scavare il fondo. Aggiungo inoltre che è molto bello da vedere...e molto buffo poichè non è agile come le caridine, spesso lo si vede tentare arrampicarsi su piante e rocce con scarso successo.
Che poi vi siano esperienze individuali differenti nell'allevamento del CPO, non lo metto in dubbio....alcuni si sono trovati male inserendolo in acquari di comunità, altri bene (come me). Questo potrebbe essere imputabile alla concentrazione delle caridine in rapporto a quella dei CPO...è consigliabile, vista la poca chiarezza che permane su questo punto, prenderne uno al massimo in acquari di comunità....o allestire vasche normospecifiche anche se di litraggio abbondante perchè i CPO socializzano solo durante il momento dell'accoppiamento e si rivelano essere aggressivi con i membri della stessa specie. Per quanto mi riguarda io ne ho due in 200 lt...con 11 caridine a seguito....corydoras a sfare ecc, e non ho rilevato alcun problema di convivenza!! Ma questa, ripeto è la mia esperienza..ben vengano commenti divergenti.

Posto video che ho trovato su youtube, commovente sui CPO:

http://www.youtube.com/watch?v=tFxX0TDwqnA

Topic_footer_post_eschematteo

  #1  
By Pablo_80 on 10-04-2010, 17:46
Per quel che riguarda l'ambientazione devo dire che come scheda è piuttosto precisa, (sembra una scheda letta da qualche altra parte, ma forse mi sbaglio) per quello che riguarda il comportamento invece è molto inesatta... Io attirato da queste schede trovate sul web ne comprai una coppia... rispetto ai loro fratelli più grandi tipo procambarus o cherax le piante non le toccano però la fauna si... in poco meno di un mese sono estinte le boraras che avevo e ridotto quella di caridine... Quindi occhio, per mia esperienza raccomando una vasca dedicata... poi ovviamente "fate vobis"
Rispondi quotando


  #2  
By ELISA80 on 10-04-2010, 17:50
Si la scheda l'ho letta da un'altra parte!!!! Ho riportato quello che ho trovato sul web...confrontando le diverse informazioni!
Per il comportamento i miei li ho da parecchio (5-6 mesi) e non hanno arrecato alcun danno nè alle caridine, nè ai piccoli pesci, nè alle piante!! Ho una vasca di 200 lt... quindi potrebbe essere per questo che non ho riscontrato problemi!!Bisogna tenere conto di variazioni di comportamenti..dettate da situazioni di vita più stressanti. Vi terrò aggiornati.
Ultima modifica di ELISA80; 11-04-2010 alle ore 01:00.
Rispondi quotando
  #3  
By TuKo on 12-04-2010, 13:13
Ripulito la scheda dalla richieste di vendita, andiamo con le domande.
Se il gambero il questione è originario del lago Pátzcuaro( da cui ne deriva, ovviamente, il nome) che si trova in messico, perchè riporti come luogo di provenienza il sud america?
Altra domanda, nell'alimentazione riporti "uova abbandonate", potresti cortesemente spiegare meglio? anche perche non vorrei che qualcuno buttasse un uovo sodo in vasca, dove sfameresti si i crostacei, ma il sistema collasserebbe di sicuro(ma forse a questa domanda dovrebbe rispondere chi a compilato la scheda nell'altro "lido")
Ulteriore appunto, è buona norma quando si fanno le schede,in primis non copiarle(anche perche è cosi avviene il classico rilancio di caxxate), e poi un riferimento completo alla classificazione dell'animale è sempre gradito(IMHO)
Rispondi quotando
  #4  
By francescodelv on 12-04-2010, 15:15
ciao tuko.x uova abbandonate penso si riferisca ad eventuali deposizioni di pesci tipo corydoras.sappiamo tutti come funziona il meccanismo di deposizioni e l'eventualità che decine di uova non vengano recuperate.cmq è apprezzabile lo sforzo da parte di elisa di presentarci una specie di cui molti, compreso me, ignorano l'esistenza visto che nn mi sembra di averli mai visti in negozi di acquariofilia.brava lo stesso.
Rispondi quotando
  #5  
By TuKo on 12-04-2010, 16:51
Francesco so bene a cosa si riferisce quel termine, ma credimi se ho chiesto di specificare è perché in passato si sono verificati dei problemi derivati dalla poca chiarezza di consigli. In fin dei conti anche un copia e incolla può essere integrato di precisazioni e/o ulteriori spiegazioni. Sempre che si abbiano le dovute conoscenze.
Rispondi quotando
  #6  
By ELISA80 on 12-04-2010, 18:22
Mi scuso per le eventuali precisazioni mancanti...anche se le uova abbandonate mi pareva chiaro, essere riferito ad uova di altri pesci. Il copia e incolla è stato fatto perchè non sono un biologo...ho cercato informazioni sul web (non avendo libri a disposizione) e tutte le schede che ho trovato sul CPO riportano queste informazioni. Che poi vi siano esperienze individuali differenti nell'allevamento del CPO, non lo metto in dubbio....alcuni si sono trovati male inserendolo in acquari di comunità, altri bene (come me). Questo potrebbe essere imputabile alla concentrazione delle caridine in rapporto a quella dei CPO...è consigliabile, vista la poca chiarezza che permane su questo punto, prenderne uno al massimo in acquari di comunità....o allestire vasche normospecifiche anche se di litraggio abbondante perchè i CPO socializzano solo durante il momento dell'accoppiamento e si rivelano essere aggressivi con i membri della stesse specie. Per quanto mi riguarda io ne ho due in 200 lt...con 11 caridine a seguito....corydoras a sfare ecc, e non ho rilevato alcun problema di convivenza!! Ma questa, ripeto è la mia esperienza..ben vengano commenti divergenti. Ho postato questa scheda per far conoscere questa specie di cui anche io non sono esperta al 100%..(visto che li ho solo da qualche mese) e per dire di avere esperienza ci vogliono anni di allevamento, tentativi di riproduzione ecc. Un caro abbraccio a France!!:))
Ultima modifica di ELISA80; 13-04-2010 alle ore 01:37.
Rispondi quotando
  #7  
By pette on 31-07-2012, 22:14
Posso dire che nella vasca del negozio dove le ho viste ogni tanto qualcuna pinzava la coda dei neon che gli passavano a tiro, pensavo si trattasse per il sovraffollamento delle vasche da esposizione, invece posso dire che cercano di predare le red cherry del mio amico che le ha prese per la sua vasca con scarsi risultati poichè le caridine sono più veloci, sono però riuscite a sfrangiare le code degli oto che stazionavano vicino a loro.
Da correggere quindi la scheda al punto in cui si dice "Non attacca la fauna ittica viva adulta e nemmeno gli avannotti, escluse le uova abbandonate o piccole larve." direi invece che sono possibili degli attacchi sporadici per quanto ho potuto più o meno direttamente osservare!
Rispondi quotando
  #8  
By Jolly_roger218 on 29-06-2016, 00:52
per quanto riguarda la mia esperienza ne ho presi due e inseriti in un acquario di comunità. Uno di questi due è molto aggressivo e in un giorno di soggiorno nel mio acquario ha già commesso un omicidio ( ramirez, l'ho trovato che lo avvinghiava senza pietà e non ho fatto in tempo a salvare il ramirez ) e un tentato omicidio ( ai danni di un corydoras ). L'altro invece è molto pacifico ma sotto stretta osservazione. Il violento si è guadagnato l'isolamento per la notte e un biglietto di sola andata per ritornare al negozio, l'altro per ora lo tengo ma se vedo comportamenti violenti torna a casa anche lui. Considerando anche quanto li ho pagati per quanto belli se volevo un killer nell'acquario compravo altro. Ovviamente questa è la mia esperienza che si smentisce da sola dato che uno è calmo pacato e pacifico l'altro per niente.
Rispondi quotando
 
L'annuncio è SEMPRE in linea    

Inserisci Commento

Tag
cambarellus , patzcuarensis
Opzioni
Visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smile sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato

Vai a








Tetra_230











Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 04:16. Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©: 2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana Team: AcquaPortal Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.5.0 (Lite) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2017 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.5 Patch Level 2 (Lite) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2017 DragonByte Technologies Ltd.
Copyright AcquaPortal Communication Srl
Scheda powered by GARS 2.1.9 ©2005-2006
Page generated in 0,23261 seconds with 18 queries