AcquaPortal Forum Acquario Dolce e Acquario Marino

AcquaPortal Forum Acquario Dolce e Acquario Marino (http://www.acquariofilia.biz/forum.php)
-   Allestimento e Manutenzione Dolce (http://www.acquariofilia.biz/forumdisplay.php?f=38)
-   -   Consigli riallestimento (http://www.acquariofilia.biz/showthread.php?t=531672)

Marialisa 16-03-2018 12:13

Consigli riallestimento
 
Buongiorno a tutti!

E' da un po' che non mi riaffacciavo su questo bellissimo forum causa impegni lavorativi e famigliari che mi hanno costretta ad abbandonare la gestione del mio acquario, un Juwel Rio 125 allestito nel 2012, frutto dei consigli di Johnny Brillo e di tanti altri amici del forum.
Una vasca, all'epoca, piena di piante, fertilizzazione adeguata, potature a gogò, CO2 e controllo del pH... Insomma, per me era un gioiellino.
Qualche anno fa ho deciso di modificare l'acquario riallestendolo in una versione che in teoria doveva essere meno dispendiosa in termini di tempo da dedicargli. Purtroppo il tempo da dedicare è stato sempre meno e con esso è andato via anche l'entusiasmo: tutt'oggi la vasca gira, ma è praticamente abbandonata a se stessa. Qualche triste pianta (anubias e poca altra roba) all'interno, ma ciuffi di filamentose nere e mille mini lumachine.

Oggi sono ad un bivio: eliminare tutto o ripartire.
Già vi dico che non è mia intenzione eliminarlo.
Voglio ripartire.
Ma ho bisogno di mille consigli.

Prima di tutto: se volessi ricominciare, potrei secondo voi eliminare le alghe e piantumare di nuovo come se nulla fosse, controllando i valori che ho in vasca (attualmente non ne ho assolutamente idea... le ultime analisi che ho fatto risalgono ad anni fa!)?

E poi, mi aiutereste a metter su una vasca il più possibile "autogestita"? Sono disposta a sfogarmi sulle piante e limitare la fauna ad un gruppetto della stessa specie.

Avete voglia di aiutarmi di nuovo?

Vi ricordo solo che l'acqua di rubinetto dalle mie parti ha GH 6 e KH 5 ma con un pH vicino ad 8 (7.6-7.7).

Grazie a tutti!

https://s13.postimg.org/jvanr2pkj/IMG_7052.jpg

https://s13.postimg.org/uuvv2pqab/IMG_7053.jpg
------------------------------------------------------------------------
Nelle foto quel che rimane dell'acquario. Perdonate anche le foto ma le ho fatte in pieno giorno e meglio di così non potevo...

Johnny Brillo 16-03-2018 14:01

Rieccoci qui nel 2018. :-D

Ti dico da subito quello che non vorresti sentire: meglio fare tutto daccapo.

Se non hai un fondo fertile, puoi facilmente recuperare il ghiaietto sciacquandolo. Con fondo fertile diventa tutto più laborioso, ma è comunque fattibile. La tecnica di cui parlavi ce l'hai ancora? Impianto CO2, pHcontroller, ecc.

La vasca monta la plafoniera originale? Hai mai cambiato i neon? Quanti anni hanno?

Hai qualche specie che ti piacerebbe allevare in particolare? Questa direi che è la cosa principale da cui partire.

Marialisa 16-03-2018 14:17

Purtroppo ho il fondo fertile jbl aquabasis plus...
La tecnica è ancora tutta disponibile ma non sono sicura di volerla utilizzare: come dicevo, stavolta non vorrei finire al collasso come la scorsa volta. Devo poterlo gestire senza troppe complessità.

I neon sono ASSOLUTAMENTE la prima cosa da cambiare ( sono vecchissimi!)


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
------------------------------------------------------------------------
Per le specie da allevare direi quella che più si adatta alla mia acqua ed alle condizioni del mio acquario...



Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Marialisa 16-03-2018 14:30

A pensare di ripartire di nuovo da capo mi viene l’ansia [emoji28][emoji33]
Ma so bene che forse è l’unico modo per ripartire con il piede giusto.

Ho ricontrollato il mio quadernino dove tengo nota delle modifiche alla vasca ed ho visto che ho riallestito due anni fa.
Tolto tutto, lavato la vasca, cambiato i materiali filtranti, lavato bene il ghiaietta ed i legni. Poi ho reinserito mettendo un nuovo fondo fertile.

Probabilmente ho sbagliato all’epoca a non cambiare i neon, oppure qualche altra cosa... fatto sta che, come dicevo, ha stentato a ripartire...
Forse troppo poche piante, non saprei...

Se devo togliere tutto cambierei il ghiaietto e lo metterei marrone e più fine: mi sembra più naturale...
Fondo fertile stavolta lo eviterei e metterei in seguito le tabs, se necessario...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Johnny Brillo 16-03-2018 14:57

E mi sa che ti tocca rifare tutto il procedimento un'altra volta. Almeno sai già come comportarti. :-)

Purtroppo i Juwel hanno lunghezze particolari e i ricambi costicchiano. Se vuoi risparmiare un pò puoi prendere quelli della Juwel, altrimenti ci sono i Dennerle e i JBL che sono ottimi. Io attualmente sul mio sto montando un JBL solar ultra tropic da 4000k e un Dennerle amazon day da 6000k. Un'altra buona accoppiata potrebbe essere il Dennerle amazon day da 6000k con un Dennerle special plant da 3000k.
Sennò, come ti dicevo, prendi i Juwel.
QUI trovi tutti quelli compatibili.

Prima di scegliere il fondo e il resto, c'è da fare chiarezza su che specie vuoi allevare e che piante vuoi coltivare. Per quest'ultime ti rimando all'articolo sulle piante che ho in firma. Con l'illuminazione degli acquari Juwel puoi coltivare tutte le piante che trovi in quella discussione senza problemi.

Direi che ti tocca prendere dei test a reagente per controllare i valori della tua acqua sia ora che in futuro. Ottimi sono JBL e Sera. Meglio i primi per me.

La gestione che hai in mente è un pò come quella che adotto io nella vasca che hai visto prima. Tante piante semplici (quelle che vedi puoi coltivarle anche tu nella tua vasca, anch'io ho usato le tabs) e pochi pesci. Una vasca di questo tipo va avanti quasi da sola e richiede davvero poco tempo per la manutenzione.

Marialisa 16-03-2018 15:39

Consigli riallestimento
 
Come dicevo prima vorrei scegliere un gruppetto dalle caratteristiche adatte alla mia acqua, che non richieda quindi tagli con acqua di osmosi o aggiunte particolari.

Con i valori che ho al rubinetto (che so che tanti invidiano..) e cioè con gh e kh bassi ma pH alto, voi cosa mettereste?

Pensavo che la cosa meno complicata sarebbe quella di aggiungere torba o pignette di ontano o altro materiale adatto per abbassare un po’ il pH senza scomodare la CO2 (che ho dismesso perché era un problema far ricaricare la bombola grande e le piccoline usa e getta duravano poco e spesso finivano improvvisamente facendo oscillare pericolosamente il pH...).

Così magari si potrebbe pensare a qualche pesce adatto ad acque meno basiche...



Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
------------------------------------------------------------------------
Per i neon ho visto che il sito dove ho acquistato l’acquario ha un buon prezzo per gli originali Juwel quindi li prenderò direttamente lì.
(Edit: ho visto che il prezzo è lo stesso di acquariumline)

E sì, non nego che apprezzo le vasche tipo la tua, così perfetta da sembrare semplice, quando invece c’è dietro uno studio minuzioso...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Degio12 16-03-2018 17:48

Ciao, come già ti è stato detto ti consiglio anche io di ripartire da capo! Riduci il rischio che si presentino nuovamente problemi o di non sapere cosa ci sia esattamente in vasca.

Per quanto mi riguarda, con i tuoi valori, farei un bel amazzonico.
Poche piante non troppo esigenti e molte galleggianti, luce smorzata, torba/pignette/foglie, sabbia fine, legni.
Specie ce ne sono diverse e un monospecifico verrebbe molto bene.
Ovviamente parlo a gusto personale ed anche perchè ho lo stesso acquario allestito come ti dicevo, se vuoi dare un'occhiata vai QUI. :-D

Altrimenti puoi orientarti sull'asiatico e anche lì le possibilità sono diverse.

Dovresti trovare una specie che ti piace e allestire tutto in sua funzione, in questo modo resti soddisfatta e i consigli potranno essere più o meno precisi sull'allestimento. #70

Marialisa 16-03-2018 18:58

Mi lascia un po' perplessa il discorso poche piante...
Ho guardato la tua vasca ma non mi convince molto: mi piacerebbe più una vasca più verde.
Certo è che se i valori dell'acqua non sono adeguati alle piante allora ok.

Sono aperta ad ogni suggerimento e anzi, se mi fate degli esempi io sono felice di poterli prendere in considerazione, confrontarli, valutare bene.
Fondo, fauna, flora...

izerimar 16-03-2018 19:08

io farei un bel fondo di sabbia beige/marrone, con foglie di catappa e pignette di ontano, echinodorus( ci sono molti tipi e ti puoi sbizzarrire) con palline fertilizzante, qualche pianta galleggiante, un bel legno scelto con cura che spicca tra le echinodorus e hai fatto.

Marialisa 16-03-2018 19:25

Quote:

Originariamente inviata da izerimar (Messaggio 1062899585)
io farei un bel fondo di sabbia beige/marrone, con foglie di catappa e pignette di ontano, echinodorus( ci sono molti tipi e ti puoi sbizzarrire) con palline fertilizzante, qualche pianta galleggiante, un bel legno scelto con cura che spicca tra le echinodorus e hai fatto.

Ecco, questo è già qualcosa che inizia a piacermi... Le echinodorus le conosco e mi piace come idea.

Come abitanti?


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 16:56.

Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana Team: AcquaPortal
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.5 Patch Level 2 (Lite) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2018 DragonByte Technologies Ltd.
Copyright AcquaPortal Communication Srl

Page generated in 0,09613 seconds with 14 queries